• 01.jpg
  • 02.jpg
  • 03.jpg
  • 04.jpg
  • 05.jpg
  • 06.jpg
  • 07.jpg
  • 08.jpg
  • 09.jpg
  • 10.jpg
  • 11.jpg
  • DSC_0067.jpg
  • DSC_0069.jpg
  • DSC_0075.jpg
  • DSC_0092.jpg
  • DSC_0102.jpg
  • DSC_0105.jpg
  • DSC_0123.jpg
  • DSC_0274.jpg
  • DSC_0278.jpg

BERNALDA

L’antico nome del paese è Camarda, e altro non era che un casale di Montescaglioso. Sorgeva nell’attuale zona della Chiesa di S. Donato ed era formato da un buon numero di coloni e pastori. Intorno al 1470 Pirro Del Balzo che, sposando Maria Donata Orsini aveva da lei ricevuto in dote le contee di Montescaglioso e Copertino, decise di spostare il casale di Camarda, per l’aria insalubre e per le scorrerie, in un luogo più salutare. Del Balzo, coinvolto nella congiura dei baroni, morì nelle prigioni di Castelnuovo, e Camarda fu quindi ereditata da Federico II che successivamente la lasciò nelle mani del suo assistente Berardino Bernaudo. Terra Bernaudi diventò autonoma da Montescaglioso per infeudazione e l'antico centro medievale fu ricostruito e ripopolato sulla collina che dominava la valle attorno alla torre normanna che divenne parte integrante del futuro Castello.

facebook icon Instagram Icon