• 01.jpg
  • 02.jpg
  • 03.jpg
  • 04.jpg
  • 05.jpg
  • 06.jpg
  • 07.jpg
  • 08.jpg
  • 09.jpg
  • 10.jpg
  • 11.jpg
  • DSC_0067.jpg
  • DSC_0069.jpg
  • DSC_0075.jpg
  • DSC_0092.jpg
  • DSC_0102.jpg
  • DSC_0105.jpg
  • DSC_0123.jpg
  • DSC_0274.jpg
  • DSC_0278.jpg

IL CASTELLO

Il Castello di Bernalda denota una matrice angioina/aragonese, con una forma quadrangolare con tre torri angolari. L'ingresso dava sulla piazza ed era raggiungibile per mezzo di un ponte levatoio in legno che nel 1745 fu sostituito da uno in muratura. Il castello presenta nelle fondamenta diversi cunicoli, uno dei quali raggiungeva la valle del Basento, e diversi pozzi acquiferi, in virtù delle precauzioni volute da Bernardino de Bernaudo per eventuali assedi. Nel 1735, quando era occupato dalla famiglia spagnola dei baroni Navarrete, vi fu ospitato Carlo III di Borbone, il quale volle visitare i territori del regno da lui appena acquisito.
Nel 1999 il Castello è stato acquistato dal Comune di Bernalda dai vecchi proprietari, i Caruso, ed è iniziato un lungo lavoro di restauro che è terminato solo nel 2018.

facebook icon Instagram Icon